Il giorno 8 Novembre 2019 a Roma, nella splendida atmosfera dell’Hotel Quirinale, si è tenuta la presentazione del libro “EMDR e Disturbi Sessuali”, scritto dalle Psicoterapeute Elena Isola e Bruna Maccarrone.

La presentazione è stata aperta dalla Dott.ssa Isabel Fernandez, Presidente dell’Associazione per l’EMDR in Italia, la quale ha sottolineato l’unicità di tale libro nell’integrare tutto ciò che riguarda la sfera della sessualità e il trattamento con EMDR.

Come hanno spiegato le due autrici, il loro intento nello scrivere tale libro non è stato solamente quello di far conoscere l’approccio integrato al pubblico, ma anche quello di fornire numerosi spunti per guidare il terapeuta nel trattamento delle problematiche sessuali. Ciò che le ha incentivate a riportare nero su bianco tali tecniche e tali esperienze sono stati i feedback positivi dei loro pazienti.

La prima parte del libro è prettamente nosografica e fornisce delle linee guida per la formulazione di una diagnosi corretta e differenziale, che è alla base del trattamento terapeutico; la seconda parte, invece, si focalizza sul trauma come concettualizzazione del caso, quindi sulla ricerca degli eventi che hanno suscitato la problematica. Come sottolinea la Dott.ssa Isola, infatti, vi è un’alta correlazione tra problematiche sessuologiche e componenti traumatiche risalenti nei primi anni di vita: il trauma induce nei soggetti un senso di vergogna talmente tanto forte da causare un blocco nelle prime esperienze sessuali e una resistenza alla terapia o alla richiesta d’aiuto in generale; l’EMDR permetterebbe proprio di visualizzare tali resistenze e trattarle, lavorare quindi sul trauma e sul senso di colpa che ne deriva. Nel libro è stata riservata anche una specifica sezione per il trattamento della coppia e la sua ristabilizzazione dell’equilibrio.

Il meeting si è concluso con la presentazione di toccanti testimonianze, scritte e videoregistrate, di pazienti che hanno affermato quanto per loro l’EMDR sia stato importante, trasmettendo così un messaggio positivo e carico di emozione ai presenti.

Dott.ssa Luigia Longhi
Dott.ssa Giovanni Branca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *